Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Il Senato vota contro il raddoppio dell’aeroporto

Categoria: Comunicati Stampa Pubblicato: Venerdì, 01 Giugno 2018 Scritto da Comitato FuoriPISTA Stampa Email

Mercoledì pomeriggio, durante la sessione di discussione sul decreto Alitalia, il Senato della Repubblica ha votato all’unanimità un ordine del giorno che impegna il Governo “a potenziare l’aeroporto di Fiumicino entro i confini dell’attuale sedime”.

Il Comitato FuoriPISTA, nel ringraziare i proponenti di FDI e tutti i senatori che hanno approvato all’unanimità l’ordine del giorno, ritiene che sia stato fatto un deciso passo avanti per bloccare definitivamente il Progetto di Raddoppio dell’Aeroporto.Registriamo con soddisfazione che le argomentazioni e le analisi che il Comitato FuoriPISTA ha portato avanti in questi ultimi dieci anni e contenute nelle Osservazioni al Masterplan 2030 sono diventati finalmente patrimonio comune di tutte le forze politiche a livello nazionale.
Registriamo anche con estremo piacere che, a livello locale, tutti i Candidati a Sindaco nella prossima consultazione elettorale del 10 giugno (con l’eccezione di Casa Pound) si sono dichiarati contrari al raddoppio dell’Aeroporto.
A questo punto, riteniamo che per dare sostanza e continuità all’ordine del giorno sia necessario procedere unitariamente per chiedere:

  • il ritiro immediato da parte dell’ENAC del Progetto presentato il 30 marzo 2017 – Masterplan 2030 – al Ministero dell’Ambiente per l’ottenimento della VIA (Valutazione di Impatto Ambientale);
  • che la Regione Lazio rinnovi la richiesta al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di convocare un tavolo istituzionale tutti gli enti interessati per l’individuazione del terzo aeroporto per i voli low cost.

Visite: 24