Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Comitato e Associazione FuoriPISTA manifesteranno insieme ad oltre quaranta associazioni il 17 Giugno

Categoria: Comunicati Stampa Pubblicato: Giovedì, 14 Giugno 2018 Scritto da Comitato FuoriPISTA Stampa Email

 

Il Comitato e l'Associazione FuoriPISTA da anni si battono per la difesa del territorio del territorio e in particolare contro la realizzazione del secondo aeroporto, che devasterebbe 1300 ettari di agro romano, ricadente all'interno della Riserva Naturale Statale del Litorale.

Da tempo denunciano che l'inquinamento atmosferico e acustico provocato dalle attuali attività aeroportuali già incidono ora, in primo luogo sulla salute dei cittadini del Comune di Fiumicino. Non è pensabile che si progettino nuovi impianti, di qualsiasi tipo, che incrementino inevitabilmente i livelli di inquinamento acustico e atmosferico e interferiscano inesorabilmente sul delicato equilibrio ecologico di territori prevalentemente agricoli.

 

Come Comitato e Associazione, insieme alle realtà che operano nelle diverse località del Comune, abbiamo sottoscritto un documento elaborato sotto il coordinamento di tre consulte comunali , in riferimento a quanto trasmesso dalla Città Metropolitana di Roma Capitale ai Sindaci di Fiumicino e Cerveteri: “Individuazione delle aree idonee alla localizzazione degli impianti di gestione dei rifiuti”

Nel documento, sottoscritto dai tantissimi comitati, associazioni e proloco locali, che per la prima volta si trovano così numerosi ad agire insieme, chiede alle diverse autorità degli enti territoriali interessati (Regione,Città Metropolitana, Comune di Fiumicino e Cerveteri), di agire tempestivamente e con atti amministrativi ufficiali, dichiarando l'area denominata “zona bianca” di interesse strategico e pertanto intoccabile. Si chiede inoltre che venga annullata l'attuale cartografia, che non tiene conto dei vincoli esistenti, sostituendola con una che non permetta l'insediamento di attività atte al trattamento e conservazione dei rifiuti.

Sabato 17 alle ore 10.00 saremo in piazza per sostenere la lotta intrapresa dal Comitato "EmobastaPIZZODEL PRETE" , per difendere il territorio contro ogni tentativo, vecchio e nuovo, messo in atto dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, in barba ad ogni vincolo, di realizzare impianti per la gestione dei rifiuti del Comune di Roma. Saremo in piazza anche per gridare un forte e fermo NO alla realizzazione del secondo aeroporto voluto - con il sostegno del Governo- dalle Società AdR ed ENAC.

Visite: 35