Login

logotype

Cari amici,

pubblichiamo il progetto alternativo al raddoppio dell'aeroporto di Fiumicino che il Comitato FuoriPISTA ha realizzato con la collaborazione di tecnici specializzati nel settore.

Il Progetto alternativo a IV Pista e Raddoppio, è stato presentato dal Comitato FuoriPISTA al Sindaco di Fiumicino, che lo ha fatto proprio, e consegnato nel mese di aprile al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. E’ stato inoltre oggetto di attenta considerazione da parte dell’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio e nei prossimi giorni verrà inviato a ENAC e ad AdR, ai membri della Commissione Trasporti della Camera e del Senato, ai Consiglieri del Comune di Fiumicino e alla popolazione del territorio.
 

 

E' stata inoltre realizzata una simulazione dei movimenti che avverrebbero con la nuova soluzione da noi proposta. Tale simulazione la potete trovare nel nostro canale Youtube al link:

https://www.youtube.com/watch?v=LTpfEUWYk9g

Pubblicato in Notizie
Giovedì, 18 Febbraio 2016 14:11

Articolo su La Provincia

Altro interessante articolo pubblicato  sul quotidiano La Provincia

 

http://www.laprovinciadicivitavecchia.it/articolo/aeroporto-appesi-ai-giudici

Pubblicato in Rassegna Stampa

Bruciando sul tempo gli stessi desiderata di Adr e dell’ENAC, alcuni quotidiani ieri hanno dato notizia dell’avvio del raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino addirittura nel 2016!

Il titolo in prima pagina de La Stampa di ieri non lasciava infatti spazio ai dubbi: Delrio: così raddoppiamo Fiumicino”; la notizia, subito ripresa dalla solerte Unità,  è stata immediatamente diffusa via web:

 …. la sorpresa per il 2016 sarà l’ampliamento dell’aeroporto di Fiumicino

Pubblicato in comunicati stampa

Assemblea del Comitato FuoriPISTA

I cittadini si costituiscono in giudizio contro la 4° Pista e in difesa della Riserva.

Il Comitato FuoriPISTA esprime la propria soddisfazione per la vivace partecipazione dei numerosi cittadini presenti all’Assemblea pubblica che si è svolta sabato 28 a Maccarese contro la realizzazione del secondo  aeroporto, contro gli espropri e contro la quarta pista e ringrazia le Associazioni, i rappresentanti di partito e di movimento, i consiglieri comunali presenti e gli Assessori A.Galluzzo e E.Pagliuca, in rappresentanza dellAmministrazione Comunale: tutti con i loro interventi hanno contribuito a chiarire ed approfondire le diverse questioni in gioco.
Durante l’incontro il Comitato FuoriPISTA ha analizzato e criticato le giustificazioni portate dall’Enac e da AdR a sostegno della necessità della 4° pista e del secondo aeroporto, illustrando le conseguenze devastanti che queste opere avrebbero non solo per residenti e agricoltori espropriati ma per l’intero territorio del Comune di Fiumicino, per l’impatto irreversibile sull’ambiente, sulla viabilità, sulle attività economiche, sulla salute, ecc.
Contrariamente alle velleitaria tesi di ampliamento sostenute da ENAC e AdR, riteniamo che con una seria riorganizzazione dell’attuale aeroporto, esso possa raggiungere una capacità di oltre 70 milioni di passeggeri e ci chiediamo per quali ragioni Enac e Adr non prendano in considerazione la possibilità di utilizzarle tutte le aree libere che si trovano ancora all’interno dell’attuale sedime per costruirvi uno o più terminal per aerei di grosse dimensioni come ad esempio quelli di classe C (A380).
Pubblicato in comunicati stampa

Ieri è andato in onda su RAI 3 il Question Time presentato dalla deputata Staderini al ministro Del Rio

 
Con il Decreto del Ministero dell'Ambiente del 2013 sul nuovo perimetro della Riserva  del Litorale Romano, l'espansione a Nord dell'aeroporto semplicemente non si può fare, tanto più che la famosa IV Pista impatterebbe proprio nella Zona 1, di massima salvaguardia.
A sostenerlo, non è solo il Ministero, ma  l'ENAC stesso che afferma  che l'estensione della Zona 1 decretata dal Ministero impedisce di realizzare Fiumicino Nord!. 
Quando si parla di rilancio di Fiumicino: tutto bene se ci riferiamo a Fiumicino Sud; per il resto stiamo nel regno dei sogni di Adr e di ENAC 
 
Pubblicato in Notizie

Il Comitato FuoriPISTA incontra  il Sindaco di Fiumicino

ed esponenti della maggioranza sulle questioni aeroportuali

 

Il Comitato FuoriPISTA ha incontrato lo scorso 5 agosto il Sindaco di Fiumicino e alcuni assessori e consiglieri in merito alle problematiche aeroportuali.

Nell’occasione  è stata  ribadita dal Comitato – e pienamente condivisa dal Sindaco - la netta contrarietà  al Progetto di Raddoppio dell’aeroporto e la necessità di individuare un aeroporto di supporto a Fiumicino dove dislocare tutti i voli low cost.  Sarebbe grave responsabilità, in primo luogo del governo, se non si intervenisse per bloccare la presenza delle compagnie a basso costo che, anche in considerazione della  crescita esponenziale registrata ultimamente, stanno di fatto declassando il Leonardo da Vinci da hub intercontinentale a mega-aeroporto low cost.  

E’ stata inoltre  sottolineata con forza la necessità e l’urgenza di procedere alla elaborazione di un piano di  assetto delle infrastrutture, secondo un progetto organico, capace di garantire maggiore efficienza con il recupero degli spazi vuoti o mal gestiti all’interno dell’attuale sedime.

Alle disfunzioni e alle fragilità  del sistema aeroportuale romano stampa e televisione hanno dedicato ampio spazio, rendendo  di dominio pubblico le gravi problematiche relative ai ritardi negli investimenti e lo stesso progetto di raddoppio.  Il Comitato FuoriPISTA è consapevole dell’importanza di diffondere sempre di più una informazione corretta e veritiera  anche sul macroscopico conflitto di interessi sotteso al progettato Secondo aeroporto di Fiumicino e che vede al suo centro la famiglia Benetton.

Inoltre, il Comitato FuoriPISTA ha comunicato le iniziative in programma messe in campo per il prossimo futuro, tra le quali “La Marcia della Terra” che si terrà il 4 ottobre.

Per garantire un maggiore coordinamento delle azioni, il Comitato FuoriPISTA ha infine fatto presente la necessità di individuare una figura istituzionale alla quale fare riferimento per velocizzare la comunicazione e la realizzazione delle iniziative relative alle problematiche aeroportuali.

Pubblicato in comunicati stampa
Domenica, 02 Agosto 2015 14:58

Lettera aperta al Ministero dei Trasporti

Oggetto: Aeroporto di Fiumicino: da hub a mega-aeroporto low cost?


Come singoli cittadini e come Comitato FuoriPISTA vi scriviamo perché non riusciamo a capire come sia stato possibile che negli stessi mesi e giorni in cui l’aeroporto di Fiumicino ha dato prova per l’ennesima volta di inefficienze e carenze gravissime, abbiate potuto approvare il Piano Nazionale degli Aeroporti senza che nessuno – come risulta dai resoconti delle riunioni - abbia detto una sola parola sulle gravi disfunzionalità che il Piano prevede per il bacino del Centro Italia. Disfunzioni e anomalie che nei mesi scorsi abbiamo segnalato a più riprese a voi tutti.

In estrema sintesi ricordiamo che il Piano – oltre a dichiarare 1) di essere basato sull’individuazione di ‘bacini omogenei per volume di traffico’ che sono tutto fuorché omogenei e 2) che all’interno di ogni bacino l’aeroporto strategico è raggiungibile dagli altri aeroporti di importanza nazionale in 2 ore (e nel caso del Centro Italia Fiumicino né Pescara né Perugia possono vantare questi tempi di percorrenza) – non prevede alcun aeroporto di sostegno a Fiumicino – come peraltro chiesto anche dalla Regione Lazio oltre che dal Comune - sul quale concentrare tutti i voli low cost (anche quelli in graduale dismissione da Ciampino che nel 2014 hanno raggiunto i 5 milioni di passeggeri) dando così di fatto ufficialmente il via al più grande aeroporto low cost del pianeta (nel 2014, quasi il 24% dei 38 milioni di passeggeri di Fiumicino provengono dai low cost!).

Pubblicato in comunicati stampa
COMUNICATO STAMPA

Mentre in piena Riserva le trivellazioni continuano indisturbate

Il Comitato FuoriPISTA rende pubblico

il documento che smentisce AdR